“Signora del mare”

13 marzo 2014

Una “Signora del mare”, cosi citava Petrarca i luoghi dove siamo nati e cresciuti, e la sua superbia che contagiandoci ha radicato in noi l’orgoglio per una storia ultracentenaria che ha fatto della Gradinata Nord il suo simbolo piu forte.

Ma quanto questo orgoglio può evolversi, in bene o in male, nel corso degli anni lo scorgiamo dalle foto di ieri e da quelle di oggi, uguali ma diverse nello spirito, nell’aria che si respira, nei ricordi di ieri a fianco a quelli di oggi.

Con l’avvento di internet abbiamo l’impressione che ogni avvenimento per sembrare reale debba necessariamente passare tramite i social network e cosi si finisce per vivere le situazioni attraverso uno schermo, facendo cosi passare i fatti in secondo piano.

Noi oggi vi chiediamo di tirare fuori la bandiera del Genoa che ognuno di voi sicuramente avrà in casa e portarla allo stadio, per fare in modo che la Nord sia un mare di colori e bandiere e per far si che non ci sia solamente un passato da ricordare; la grandezza della Gradinata l’hanno fatta i Genoani e noi siamo i Genoani di adesso, siamo il presente, abbiamo braccia per sventolare e voce per gridare quindi perche continuare solamente a ricordare quando possiamo farlo ora? Dipende tutto da noi, dalla voglia che abbiamo di spegnere internet e accendere quella passione che ha fatto si che qualcuno, prima di noi, rendesse grande l’onore della nostra gradinata.

Noi abbiamo in mano il presente, facciamo in modo che sia un grande momento per chi ricorderà domani.

DOMENICA TUTTI ALLO STADIO CON UNA BANDIERA E FUORI LA VOCE!!!

Inoltre vi informiamo che in occasione delle sfide interne con Juventus e Lazio verrà effettuata fuori dallo stadio una colletta per la realizzazione di una coreografia nella partita con il Milan.

Gradinata Nord.

DASPO:no alla reclusione per la mancata firma

Categorie