Comunicato Ufficiale

14159154_10207691084660803_707095784_n
9 settembre 2016

Domenica 4 Settembre una delegazione di Ultrà della Gradinata Nord si è recata nelle zone colpite dal terremoto per consegnare di persona i beni di prima necessità raccolti a Genova con l’aiuto e la generosità di tutti i Genoani.

Ci sono valori in cui crediamo e per cui lotteremo sempre che vengono prima di qualsiasi rivalità sportiva ed è per questi valori che gli ultras sono sempre in prima fila per dare una mano , concreta e disinteressata, a chi ha bisogno di aiuto. Questa non è stata la prima volta e non sarà l’ultima. Domenica abbiamo potuto vedere con i nostri occhi la desolazione che può lasciare dietro di sé un terremoto, noi continueremo a fare la nostra piccola ma concreta parte, per aiutare le popolazioni colpite da questo tragico evento. E poco importa se qualcuno, proprio in concomitanza a queste nostre azioni, preferisce dare evidenza ad improbabili ed insensate teorie volte a colpire e a screditare il movimento ultras di fronte all’opinione pubblica. Il nostro è e sarà sempre un aiuto disinteressato e che ha l’unico intento di accorrere in aiuto ai più sfortunati.

Ringraziamo chi ha aderito al nostro invito ed ha contribuito alla raccolta dei beni di prima necessità, che grazie alla collaborazione degli Ultras Ascolani saranno materialmente ed in prima persona distribuiti a coloro che più ne hanno necessità.

Perchè il movimento ultras non è solo stadio.

DASPO:no alla reclusione per la mancata firma

Categorie