UN GRAZIE GRANDE COSÍ

11 maggio 2015

UN GRAZIE GRANDE COSÍ

Il 24 maggio 1987 segnò per sempre un’ epoca. In occasione di Genoa – Parma, nell’inseguimento di un sogno che quell’anno poi non si avvererà, nella vecchia Nord si alzò per la prima volta ” Un Cuore Grande Così”, che quell’anno tornò qualche partita dopo per Genoa – Bari, vittoria prima del tracollo finale con il Taranto sul campo neutro di Lecce, che ci costò la Serie A. Il grandioso vessillo fece la sua terza apparizione, seppur solamente steso sul rettangolo verde di gioco, nell’ultima tappa della grande cavalcata verso la A del Genoa di Scoglio, in un Genoa – Barletta giocato sul neutro di Pisa, con il Ferraris a mezzo servizio per i lavori di Italia 90. Nel nuovo stadio invece, il 1 ottobre del 1989 esordì come sipario di una straordinaria coreografia che fece rimanere a bocca aperta i nostri dirimpettai, nel derby immeritatamente perso dopo il nostro vantaggio con Fontolan e tornò successivamente in un Genoa – Torino, in occasione della prima volta di Pato Aguilera da avversario. Infine il capitolo più amaro, il 10 giugno 1995, nel tragico spareggio con il Padova a Firenze, dove si strappò sotto il peso della pioggia battente e della grande delusione. Sono passati 20 anni da allora e grazie al contributo di tutti voi abbiamo voluto regalare ai Genoani quello che per noi è un simbolo della nostra gioventù e della nostra storia. E abbiamo voluto farlo davanti a tanti bambini, nella certezza che avranno capito che cosa significhi quel bandierone per la Gradinata Nord e dove possa portare la passione per i colori rossoblù. Calato il sipario abbiamo scelto di far sventolare fiera la scritta 5 R. Per qualcuno potrebbe sembrare un semplice numero, ma a Genova non è così. In Via Armenia al numero 5 rosso c’è il Genoa Club Ottavio Barbieri, la storia della Gradinata Nord, dalla Fossa dei Grifoni ai giorni nostri. La storia di chi da oltre 40 anni ci mette l’anima e la faccia nel bene e nel male. Sempre e comunque. Questa seconda parte di coreografia non era in principio prevista e per questo stasera, una volta superati i tornelli , potrete dare – qualora lo desideriate- un contributo per le ulteriori spese che abbiamo dovuto sostenere. Con “Un Cuore Grande Così” abbiamo voluto trasmettere un messaggio forte alla Gradinata Nord e a voi tutti. Da tempo stiamo cercando di fare tanto per renderla più forte e unita come nei tempi migliori. Continuiamo così fino alla fine, andiamo in tanti a Bergamo e non dimentichiamoci mai che comunque vada… I MIGLIORI SIAMO NOI!

Via Armenia 5r – Gradinata Nord

DASPO:no alla reclusione per la mancata firma

Categorie